Al largo della costa della Sicilia è stato trovato un monolite artificiale datato 9500 anni

Gli archeologi Italiani e Israeliani hanno trovato nel Mar Mediterraneo a 12 metri di profondità un monolite, fatto da mani d’uomo datato 9500 anni fa.

Secondo gli scienziati, la scoperta fornisce importanti conclusioni circa il livello tecnico degli insediamenti mesolitici nel territorio dello Stretto di Sicilia. L’opera è pubblicata sul Journal of Archaeological Science.

Mappa dello Stretto di Sicilia e la regione, che sono stati effettuati lavori archeologici.

04985053

Gli autori hanno mappato la topografia del fondo nel comune di Pantelleria Vecchia Bank , situata a 80 chilometri a sud della Sicilia. Utilizzando il sonar,  sono riusciti a ottenere una struttura tridimensionale del terreno, così hanno scoperto il monolite.

La lunghezza del blocco di pietra è di circa 12 metri (attualmente è spezzato in due tronconi)

Il Monumento ha una sezione trasversale approssimativamente quadrata, e tre fori con un diametro di 40 a 60 centimetri, due trasversali e un asse verticale.

Foto monolite

97953823

 

Trovare il monolite, probabilmente suggerisce che la regione  9500-9200 anni fa, era insediamento che  prosperava. Sfortunatamente, non c’è nessuna prova archeologica aggiuntiva per supportare questo, almeno per ora..

About admin