CHI CONTROLLA I TERRESTRI DALLA LUNA?

Negli Stati Uniti, secondo le teorie del complotto, c’è un libro dei segreti, che legge ogni nuovo presidente. E’ stato iniziato a  scriverlo nel 1947,  perché c’è stato il primo segreto in quell’anno – la verità  sull’incidente UFO a Roswell nel New Mexico.

 La famosa emittente di  Michael Smerkonish chiese al presidente Barack Obama del libro, dei suoi segreti, il presidente rispose: “Vorrei dirti quello che c’è scritto, ma poi dovrei ucciderti” – ovviamente scherzava.

s96909914

Quindi, che cosa è nascosto nel libro dei segreti? Qulacosa della luna? qualcosa di Roswell? Questo è molto interessante, soprattutto perché gli astronauti hanno presentato un sacco di insinuazioni sulla polvere lunare .

“Strani fenomeni che si verificano sulla superficie della luna, portano alla conclusione che il satellite della Terra è usato da alcuni esseri intelligenti come trampolino di lancio per inviare navi da ricognizione sul nostro pianeta”, – scrive il giornalista Yuri Gavryuchenko.

Nel 1985, il colonnello astronauta americano Gordon Cooper (che ha completato due voli spaziali – nel 1963 e 1965) ha fatto una presentazione alle Nazioni Unite. “Per anni ho tenuto il segreto al mondo e lo stesso hanno fatto tutti gli altri astronauti  sull’argomento  UFO, ma oggi posso svelarlo: ogni giorno nel radar degli Stati Uniti si intersecano oggetti di forma e struttura  a noi sconosciute “.

Quando si inizia a porre domande, le risposte arrivano. Così, nel 1993, quando mi sono chiesto “cosa sta accadendo sulla Luna?”

… Sotto il cielo di velluto nero c’è un hangar molto alto con pareti circolari trasparenti. Al suo interno è  coperto con una luce fluorescente. poi c’è un corridoio ovale che è il passaggio che collega l’hangar ad un’altra posizione. L’edificio assomiglia a un pallone medico gigante, all’interno degli alieni con tute bianche che si muovevo come nani.

L’ex dipendente della NASA Ken Johnston, che ha lavorato al programma “Apollo” ha concluso gli studi sulla luna: ci sono delle città. Gli astronauti della NASA  hanno scoperto delle antiche città lunari e macchine  con tecnologie avanzate, che sono in grado di controllare la gravità, ma l’agenzia spaziale ha ordinato di non divulgare le informazioni, e lui fu costretto a sottomettersi.

Ed è quello che la stampa ufficiale ha riferito il 21 marzo 1996, in particolare, il giornalista Vladimir Zabelyshensky: “In un briefing presso il National Press Club di Washington, gli scienziati della NASA e gli ingegneri che parteciparono ai programmi di studio della Luna e di Marte, riportarono i risultati della elaborazione e delle informazioni ricevute. E ‘ venne annunciato l’esistenza di strutture artificiali e oggetti artificiali sulla luna.

In prossimità del cratere Tycho fu trovato la struttura specifica della città, all’interno di una cupola trasparente. Cupola  realizzata in materiale simile alla fibra di vetro o cristallo, con una caratteristica strana – brilla di una luce blu all’interno “.

“Nel 1967, i satelliti americani hanno scattato foto della luna vicino al cratere Ukerta situata nel centro del Golfo di media sinusoidale. Una fotografia cattura una gigante torre con un’altezza di 11 chilometri.

L’analisi computerizzata del terreno ha rivelato che le torri hanno un’illuminazione innaturale dal di dentro; e il fatto che si tratta di materiale trasparente  cristallino, uno strato enorme che copre una vasta area e ha una geometria specifica.

Vetroresina strutturalmente simile a quella dell’acciaio, il contenuto in termini di resistenza e durata non ha alcun paragone con i materiali terrestri. Dall’aspetto sembrerebbe che le torri siano realizzate con una composizione similare al quarzo.

Registrazione fatta di radioamatori tra gli astronauti sulla Luna, e il centro di controllo di Houston:

Astronauta “Apollo 11” Neil Armstrong: “Questo è un aggeggio gigante. No … No … No … Non è un’illusione ottica.Non vi può essere alcun dubbio! Sono qui! C’erano altre astronavi. Sono linea piatta sul lato opposto del cratere.Loro ci guardano! “

Dopo aver chiuso il programma “luna” per un lungo periodo di silenzio Wernher von Braun, il progettista di missili americani, ha dichiarato: “Sulla Luna, ci sono forze che sono molto più potenti di quanto possiamo immaginare. Non ho il diritto di parlare dei dettagli. Lasciatemi solo dire che la matematica non bara. “

Con alta probabilità si può supporre che la luna – è stata creata artificialmente, qualcosa di simile a una gigante stazione spaziale, dove vive e lavora una  razza aliena, che esplorano non solo la Terra, ma anche conducono esperimenti con soggetti umani. E questi esperimenti sono molto pericolosi.

Forse a causa del warning Barack Obama “, ma poi dovrei ucciderti” non suona comico. E dovuto principalmente al fatto di  andare sulla luna. Non c’è da meravigliarsi che anche gli antichi egizi dicevano l’occhio Grande Luna di Ra, veglia su di noi.

About admin