CIA – Controllo Mentale

Il governo americano ha un segreto strano e oscuro – esperimenti di controllo mentale condotti dalla Central Intelligence Agency (CIA), che ha avuto inizio nel 1950.

Il progetto è stato chiamato “MK Ultra» (Progetto MKULTRA, o MK-ULTRA). E ‘stato condotto dall’Ufficio of Scientific Intelligence della CIA fin dai primi anni ’50 alla fine degli anni ’60.

Tecniche di gestione utilizzati sul cervello umano per un popolo più suscettibili alla suggestione. I soggetti, che comprendevano cittadini statunitensi e canadesi, somministrando droghe come LSD, e sottoposti a deprivazione sensoriale e interventi psichiatrici.

Nel 1973, il direttore della CIA Richard Helms ha ordinato la distruzione di tutti i documenti MKULTRA. Due anni dopo, il progetto è stato messo sotto i riflettori, quando l’indagine è iniziata una commissione speciale del Senato degli Stati Uniti ha controllato l’attività di intelligence nel 1975 guidata dal senatore Frank Church. Il Comitato ha raccolto testimonianze e documenti conservati. Su richiesta, secondo la US Freedom of Information Act (FOIA), sono stati ottenuti altri 20 000 documenti complementari declassificati. Ciò ha portato ad una audizione al Senato nel 1977.

Il vice direttore della CIA ha rivelato che oltre 30 università e istituzioni sono state coinvolte in un vasto programma che comprendeva esperimenti segreti su ignari cittadini provenienti da diversi strati sociali, dai nativi americani agli stranieri – il senatore Ted Kennedy aveva detto in una riunione del Senato nel 1977. – Alcuni di questi esperimenti incluso l’uso di LSD su persone ignare, questo aveva portato portato ad almeno una morte.

Poi la CIA aveva dichiarato che gli esperimenti MKULTRA erano stati chiusi. Tuttavia, Victor Marchetti, un agente della CIA con 14 anni di esperienza, aveva sostenuto che Intelligence Agency continuava  ad esercitare il controllo sulla mente delle persone. In un’intervista del 1977 disse che che il progetto MKULTRA non era stato interrotto, ma semplicementecoperto.

Questo ha generato un sacco di “teorie del complotto”, che il lavoro del governo degli Stati Uniti in questo settore è ancora sperimentato sui cittadini americani.

Secondo l’indagine, lo scopo degli esperimenti è quello di “dividere” il cervello umano, quella persona ha perso la loro individualità e diventare sensibili alla suggestione.

Serhan Serhan, che ha confessato l’assassinio di Robert F. Kennedy, ha affermato che era stato esposto, spingendolo a commettere un omicidio.

“Non c’è dubbio che egli era stato programmato attraverso l’ipnosi,” – aveva detto l’avvocato William F. Pepper ABC News nel 2011. – E ‘stato usato, è stato eseguito “.

About admin