COMPRESSE AL POSTO DEI LIBRI DI LETTURA

I ricercatori americani credono che nel prossimo futuro la gente non dovrà più stare seduta per ore sui libri di testo e memorizzare le coniugazioni verbali.

s64718385

Lo studioso Nicholas Negroponte del MIT, sostiene che nel prossimo futuro sarà sufficiente ingoiare una pillola per imparare una nuova lingua o leggere un’opera letteraria.

Ha detto:

“Prevedo che saremo in grado di ingerire informazioni ingoiando una pillola, impareremo  perfettamente qualunque lingua con una pastiglia.

Negroponte  non è l’unico scienziato che crede che questo sarà possibile nei prossimi 30 anni. Lo scienziato nel 1984, ha predetto che la gente non avrebbe più utilizzato il mouse per controllare il computer, ma  useranno le dita. In realtà,  ha predetto la nascita del touch screen, la cui popolarità oggi è difficile da sottovalutare.

About admin