TWINS – VISIONI DEL FUTURO?

Nelle opere narrative utilizzano spesso il metodo del  “Time Warp”: il tempo cessa di scorrere come al solito o di una persona che “cade” nel passato o nel futuro. Ci può essere una tale realtà? Si scopre che nella storia ci sono stati dei fenomeni di massa anomali. I ricercatori ritengono che ciò sia dovuto ad effetti fisici oscuri.

Nel luglio 1990, il noto ricercatore del paranormale I. Mirzalis (Igor Vinokurov) ha studiato il caso di un poltergeist. Quando nel corso della conversazione, una delle persone che sono state vittime di questo fenomeno, ha lasciato il tavolo, il ricercatore guardò l’orologio, dicendo l’ora:  ” 20.10″

Dopo circa un quarto d’ora riguardò l’orologio,  l’orologio segnava ancora le “20.10” Questo fenomeno è stato osservato solo in casa, dove c’era un poltergeist!

Nella primavera di quell’anno, una strana avventura è stata vissuta dal moscovita D. Davydov. Chiamò un suo amico dicendogli che sarebbe passato a trovarlo (chiuse la telefonata alle 14,00 precise), il suo amico vive a una fermata dell’autobus da lui.

Davydova prima di andare dal suo amico decise di fare una passeggiata, ma appena uscì dalla sua porta di casa fu accecato da un lampo di luce,  quando gli tornò la capacità di percepire l’ambiente, si accorse che non c’era più nessuno intorno a lui. Perplesso Davydov si fermò e attese che il mondo intorno a lui si rianimasse, poi salì sul bus e si diresse a casa del suo amico. Aprì la porta dell’appartamento, l’amico fu molto sorpreso: “Beh, sei proprio come un jet ho appena ricevuto la tua telefonata e sei già qui, come hai fatto?”

Davydov guardò l’orologio – vide che erano le 14.00! La stessa identica ora di quando chiuse la telefonata con il suo amico. Sarebbe dovuto essere almeno le 14.40.

Questi fenomini possono essere correlati alla nascita dei gemelli. Devo dire che l’aspetto dei gemelli spettrali – sosia – le persone gli hanno guardati a lungo con superstizioso timore. Si credeva che questo non poteva essere buono. Così, le loro controparti poco prima di morire vide JW Goethe,  imperatrice russa Caterina I e Anna … Prima della morte dell’imperatrice Elisabetta e Caterina la Grande al Palazzo d’Inverno anche loro videro i loro fantasmi … E nel mese di ottobre 1923 videro al Cremlino il doppio di Lenin, che in quel momento giaceva gravemente malato in Gorki …

Tuttavia, la comparsa di due gemelli ricercatori di fenomeni anomali Anatoly Martynov e il già citato Igor Mirzalisa (Vinokourov)  non portò ad alcune tragiche conseguenze.

Ecco un altro episodio del genere. Nel 1975, due studenti dell’Università di Perm, Alessandro e Igor, decisero di incontrarsi a tarda notte  per bere tre bottiglie di vino a buon mercato..

Avvicinandosi alla casa, dove Igor aveva in affitto una camera al piano terra, vide una luce dalla finestra, quella mattina quando era uscito di casa, la luce era spenta … Guardando da fuori dalla finestra, i ragazzi si spaventarono: nella stanza videro seduti al tavolo … loro stessi! Nelle mani  avevano dei bicchieri di vino. I sosia Guardarono fuori dalla finestra ed entrambi si misero a ridere e alzarono il bicchiere in segno di saluto…

I giovani corsero lontano da casa. Essi corsero a lungo  per le strade e parlarono tra di loro dell’accaduto e giunsero alla conclusione che fu una allucinazione di massa … Tornando a casa di Igor, trovarono  la luce spenta della stanza. La stanza era chiusa a chiave.. entrarono, presero il vino e si misero a tavola.. parlando ancora dell’accaduto..

“Forse questi nostri gemelli ora si aggrappano loro al davanzale della finestra per guardarci?” – Igor disse scherzando.Gettando uno sguardo verso la finestra, ridendo alzarono i calici, come per saluto … E solo allora si resero conto che i gesti ripetuti esattamente visti in precedenza “cloni” … Sono solo un modo impensabile di vedere il  futuro!

Secondo gli scienziati, teoricamente l’effetto di “Time Warp” può verificarsi come risultato di un forte impulso gravitazionale, elettromagnetico o nucleare causato da cause artificiali o naturali.

Una creatura o un oggetto colpito da un tale impatto, cade in molecole, che  poi  ri-connettersi con l’altro. A volte non ci accorgiamo nemmeno di una breve “assenza” … Ma a volte il risultato di questi processi avvengono come “miracoli”, come l’incontro con il proprio doppione…..

About admin