Cratere sulla penisola di Taimyr è aumentato di 15 volte le sue dimensioni

Un gigantesco cratere in Siberia è apparso improvvisamente sulla penisola di Taimyr nel 2014. Due anni dopo la sua formazione misteriosa è cresciuto di 15 volte la dimensione iniziale.

Ora è di 70 metri diametro, mentre tre anni fa, il cratere non era più largo 4 metri.

Cratere sulla penisola di Taimyr nel 2014

Cratere sulla penisola di Taimyr nel 2014

Cratere sulla penisola di Taimyr nel 2016

Cratere sulla penisola di Taimyr nel 2016

Cratere sulla penisola di Taimyr nel 2016 foto 2

L’potesi della formazione del cratere sono diverse: processi geologici, razzi abbandonati, alieni e ecc. ecc..

Una delle teorie più popolari – la formazione del cratere è stata causata dalla formazione sotterranea di ghiaccio, sotto il terreno. Quando il ghiaccio si scioglie, si crea un buco nel terreno.

Gli scienziati propongono la seguente spiegazione: il cratere – è  il risultato di una esplosione di metano nel sottosuolo. Zona ricca di gas naturale,  è esploso a causa del mix di sale e acqua.

Ora il cratere è divemtato un lago. Si è formato quando il permafrost si è sciolto.

 video cratere  dal 2014

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Tumblr

About admin