Il Ministero della Difesa Russo, ha annunciato che dietro L’ISIS c’è la CIA, MI6 e MOSSAD

Gli attacchi terroristici  a Parigi sono stati attuati dalla rete Sio-anglo-americana di intelligence. L’ISIS/ISIL sono una creazione della CIA, MI6 e Mossad, per operare con  falsa bandiera per occupare e controllare i paesi di interesse.

La religione non c’entra nulla, è solo un modo per sviare i sospetti dagli Stati Uniti, Inghilterra e Israele.

La droga che utilizzano i terroristi durante gli attacchi è di creazione NATO.

Il Ministero della Difesa (MoD) ha annunciato oggi che il Presidente Putin ha autorizzato il dispiegamento immediato alla zona di guerra Levante (Siria) almeno 30 caccia aggiuntivi modello Su-30, che hanno la capacità di sconfiggere i caccia più avanzati utilizzati US Air Force.

terza-guerra-mondiale-4La missione dei Su-30, ha spiegato in questa relazione, è definita “distruzione di contenimento” contro le forze aeree del regime di Obama, che hanno iniziato illegalmente le forniture militari ai terroristi islamici in Siria in violazione del diritto internazionale dopo che le nostre forze aerospaziali avevano quasi distrutto tutti gli armamenti dell’ ISIS / ISIL e i loro veicoli pesanti, entro la zona delle operazioni militari.

Prima di oggi, in un discorso pubblico, Putin, ha puntato il dito contro il regime di Obama di armare i terroristi islamici,  “Gli Stati Uniti hanno annunciato che l’attuazione del Free Syrian Army è per aiutare i Siriani , armi e munizioni dall’aria??, dov’è la garanzia che non cadano nelle mani di ISIS/ISIL…

La relazione rileva che la propaganda del regime di Obama del Free Syrian Army è una favola.

 Il ministro degli Esteri Sergei Lavrov, nel rapporto ha spiegato, che non ha “alcun dubbio”,  le armi del regime di Obama cadono nelle mani dei terroristi islamici, ha chiesto al suo collega, il segretario di Stato americano John Kerry, di fornire informazioni sull’esercito “falso”,  una richiesta alla quale Kerry non ha nemmeno risposto.

Le azioni del regime di Obama per  proteggere i suoi terroristi islamici stanno diventando sempre più frenetiche di giorno in giorno, come hanno già cominciato ad assistere la Turchia nel bombardamento dei ribelli curdi in Iraq.

Dopo i bombardamenti da parte della Turchia contro le forze curde che combattono contro i terroristi islamici, secondo il rapporto, il presidente Putin ha tenuto un incontro urgente con l’ambasciatore turco a Mosca, il signor Umit Yardimom, durante il quale il leader russo gli ha detto: “… informate il vostro presidente-dittatore che può andare al diavolo con i suoi ISIS-terroristi, che lui e i suoi alleati non sono meno terribili di Hitler. ”

Inoltre, continua il rapporto, il presidente Putin ha consegnato lo stesso messaggio al Ministro della Difesa dell’Arabia Saudita, lo sceicco Mohammed bin Salman, quando si sono incontrati durante il fine settimana.

Il Presidente Putin ha confrontato la battaglia di Stalingrado (seconda guerra mondiale) con ciò che sta accadendo in Siria,  Turchia e Arabia Saudita, ricorda l’attenzione strategica della Germania nazista di Adolf Hitler per le risorse petrolifere della regione e l’importanza cruciale che Hitler aveva accuratamente descritto, dicendo: “Se non ottengo l’olio di Maikop e Grozny, dovrò porre fine a questa guerra.”

E come Stalingrado è stato il “cuore” che ha determinato il destino della Russia contro la Germania nazista nella seconda guerra mondiale, così come la Siria oggi, con  il regime di Obama e dei suoi alleati occidentali che continuano a sostenere l’ oppressione, con l’inganno e la forza.

L’unico componente che alimenta questo conflitto sono le condotte (esistenti e future) di transito che attraversano la Siria e l’Iraq,  che l’Occidente cerca di controllare, ma la Russia non glielo permette.

Usa-Russia, Obama-Putin

Usa-Russia, Obama-Putin

Il regime di Obama ei suoi alleati continuano a diffondere notizie false di propaganda per il loro popolo, sulla motivazione di questa guerra, Ma ormai molti americani hanno aperto gli occhi e si chiedono se il presidente Obama sta cercando di avviare una terza guerra mondiale.

Gli Stati Uniti vorrebbero utilizzare i rifugiati siriani come scudo umano per proteggere questi terroristi islamici, tristemente nota la relazione tra loro, anche il senatore statunitense Rand Paul ha dovuto mettere in guardia il suo popolo che questo passo porterà alla terza guerra mondiale.

La Russia,  è il paese più ricco del mondo quando si tratta di risorse naturali, con un fatturato di $ 75.700.000.000.000, con un debito trascurabile, è solo 246 miliardi di $, conclude il rapporto, con il debito sconcertante degli USA, 116.000.000.000.000 $, quindi, mostrando chiaramente che il regime di Obama è in bancarotta.

Alla fine l’impero tirannico vuole governare, tenendo nell’ignoranza la popolazione, per avere successo nei loro saccheggiamenti alle nazioni , Ma la RUSSIA non sarà mai una di loro.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Tumblr

About admin