KIRGHIZISTAN – CACCIA MASSICCIA AL CHUPACABRA

In Kirghizistan, sono alla ricerca di un animale sconosciuto che sta uccidendo il bestiame. Si dice che si aggiri intorno alla popolazione locale, si tratta di un Chupacabra.

Le ricerche sono in corso nel territorio del distretto di Kochkor della regione di Naryn (nella parte centrale del paese).Sono coinvolti i  rappresentanti del ministero delle Emergenze, la polizia, il ranger e veterinari.

s43539120

“Mentre abbiamo i dati sulle 26 capi di bestiame e 13 polli che sono stati uccisi da questa creatura.Svolgiamo le attività pertinenti. Se il Chupacabra cambierà zona, troveremo altri animali morti, noi indagheremo “- ha detto il funzionario,  al parlamento.

Il deputato Dastanbek Djumabekov,  ha osservato che la popolazione locale è molto interessata. “La gente mi contattata, dicendomi che c’è una creatura che taglia la gola durante la notte e beve il sangue degli animali, la carne non viene mangiata. Noi chiamiamo una creatura che beve il sangue, vampiro. Più di 100 capi di bestiame sono stati uccisi “- dice.

Il parlamentare ha aggiunto che i locali hanno paura di uscire.

E’ stato istituito un quartier generale per esaminare le informazioni circa la creatura sconosciuta.

La gente del posto ha detto che il Chupacabra vive nel cimitero. Così l’inviato, per verificare le informazioni, sta andando insieme alla polizia locale al cimitero, con l’aiuto di bombe fumogene per cercare di attirare la creatura, se esiste e per distruggere.”

E’ stata annunciata una ricompensa di cinquemila Soms (La fantastica cifra di 71 euro) per chi uccide il  Chupacabra, .

Chupacabra – una creatura sconosciuta alla scienza, le leggende che sono state distribuite in Sud America (titolo spagnolo si traduce come ” capra vampiro”), e poi in altre regioni. Secondo indiscrezioni, questa bestia sta attaccando diversi animali (in particolare capre) e succhia il loro sangue. Da tempo ci sono in giro delle voci che qualcuno sia riuscito a uccidere il Chupacabra, ma non è così.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Tumblr

About admin