NUOVI AVVISTAMENTI DEL PESCE GIGANTE SULLA WEST COAST DEGLI STATI UNITI?

Due  giganti aringhe (oarfish) sulle rive di Baja, altro avvertimento di un forte terremoto?

Nel 2010  il quotidiano The Telegraph ha pubblicato un articolo in cui prevedeva un forte terremoto a causa dell’ osservazione di aringhe giganti trovate sulle spiagge giapponesi.

Nel marzo 2011, un terremoto di magnitudo 9,0 ha colpito il Giappone. Come molti già sanno, questo è stato seguito da uno tsunami che ha devastato parte del Giappone , nonché la centrale nucleare di Fukushima. Con conseguenze alla centrale nucleare  che si sentino ancora oggi su scala globale. da notare che le aringhe giganti  non nuotano a riva. Infatti, secondo il Daily Onigiri, sono considerate come il precursore di un potente terremoto. Poiché il pesce vive solitamente ad una profondità di circa 1 km,  molto raramente si trovano sopra a 200 metri dalla superficie.».
Ma è successo di nuovo,  le aringhe giganti sono salite in superficie arrivando fino alla spiaggia, lungo il litorale di Isla San Francisco, appena a nord di La Paz, dove sono stati catturati sulla fotocamera.

Secondo le credenze tradizionali giapponesi, questi pesci nuotano in superficie, vicino alle spiagge e si mostrano per avvertire di un terremoto imminente. Ci sono anche teorie scientifiche che dicono che gli animali sono più sensibili per percepire questi disastri, rispetto agli uomini.

Alcuni scienziati ritengono che i pesci di acque profonde, possono essere soggetti ai movimenti delle faglie sismiche e di agire alla vigilia dei tremori inusuali. Tuttavia, la maggior parte dei sismologi non vedeno alcun collegamento scientifico tra le aringhe giganti e i terremoti.

Eppure, per questo avvistamento sulla West Coast degli Stati Uniti, Sono stati avvisati anche i scienziati.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Tumblr

About admin