PROFESSORE DI STANFORD PREVEDE CANNIBALISMO DI MASSA

Secondo un professore di Stanford, presto la crescita della popolazione sul nostro pianeta potrebbe portare  l’umanità a mangiare i loro simili.

Il professore Paul Ehrlich 46 anni fa,  aveva previsto il futuro oblio dell’umanità, aveva detto che le attuali tendenze demografiche porteranno l’uomo al cannibalismo, che sarà l’unica opzione per la sopravvivenza. Ehrlich sostiene che la mancanza di risorse sarà così grave che le persone dovranno cambiare radicalmente le abitudini alimentari.

“Nel prossimo futuro,  mangiare cadaveri sarà perfettamente normale, perché le persone in tutto il mondo moriranno di fame,” -l’umanità si sta rapidamente muovendo in questa direzione.

“In altre parole, l’aumento della popolazione,  porterà alla guerra per le risorse”.

Ehrlich è ampiamente conosciuto per il suo libro “The Population Bomb”, che è stato pubblicato nel 1968.Ha esortato come scienziato per adottare delle misure per controllare la popolazione,  per evitare delle crisi globali per la sovrappopolazione.

Ehrlich sostiene che il pericolo di un eccesso di popolazione sta crescendo. In questo, egli accusa i repubblicani ed i media che non prendono sufficienti misure proattive.

“Abbiamo tutti bisogno di mangiare, per  soddisfare i nostri bisogni possiamo essere molto devastanti” –

Il suo nuovo libro dal titolo “La speranza in Terra” Ehrlich l’ha scritto con Michael Tobias.

“Lavorando al libro, abbiamo cercato di guardare le cose con ottimismo – Tobias ha detto -. Credo davvero che possiamo evitare lo scenario peggiore”.

Tobias è convinto che i giovani investitori possono aiutare a trovare la chiave per risolvere il problema, investendo in tecnologie in grado di risolvere questo problema.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Tumblr

About admin